domenica 14 settembre 2008

..::: BlogFest 2008, sopravissuto alla tromba d'aria! :::..

In teoria la mia idea era quella di fare liveblogging direttamente da Riva del Garda. La cosa tuttavia non mi è riuscita (L'ho fatto solo su twitter). Mi sono accorto che ascoltare, capire quello che si sta dicendo, pensare a cosa scrivere di quanto è stato appena detto e scrivere di quanto è già stato detto non è assolutamente cosa facile. Soprattutto se si vuole fare un discorso di senso compiuto e non limitandosi a scrivere con i verbi all'infinito. :)
La mia due-giorni diciamo che mi ha soddisfatto appieno. Nonostante i mille problemi organizzativi legati al maltempo che ha imperversato sulla città, sono riuscito a conoscere un po' di gente e scoprire finalmente che il mondo non è popolato unicamente da persone che accendono un computer solo per poi poterlo spegnere. Altra cosa che mi ha colpito in modo favorevole è stata la copertura wi-fi. Forse perché noi, in Italia, non possiamo neanche permetterci di aprire un portatile e collegarci ad internet senza un bel cavo ethernet che esce dal modem, a meno che non siamo a casa nostra e ci siamo montati da soli un bel gateway wireless che, dopo aver modificato le impostazioni del firewall e inserito una WPA, ci consenta di scorrazzare per la casa con il computer in mano.

Partiamo dall'inizio. Io e Tiziano siamo arrivati a Riva, dopo svariati problemi tecnici, alle 18 circa. Per nostra sfortuna nel pomeriggio una tromba d'aria era passata per il paese, costringendo gli organizzatori a spostare tutte le attività al coperto e dando alla città un'aria grigia. Non c'era in giro nessuno. Parcheggiamo e cerchiamo di portarci in piazza Battisti, dove dovevo ritirare il welcome pack. Una volta fatto scopro (perché Tiziano lo sapeva già...) che, forse per l'occasione, hanno implementato una rete wi-fi ad acceso pubblico. Mi siedo in piazza, accendo il mac e accedo al portale, dove registrandomi mi forniscono la password via SMS e il nome utente via e-mail. ... Bene... E come la controllo io l'e-mail se non posso accedere ad internet?? Fortunatamente nell'avviarci nuovamente verso il chiosco dell'accoglienza incontriamo un altro ragazzo, Dino, che ci ha accompagnati e fatto compagnia durante il resto della serata e che, soprattutto, ci ha fatto accedere dal suo computer alla mia casella di posta per scoprire lo username.

Verso le 22, dopo aver mangiato, ci siamo spostati a casa di Marco Camisani Calzolari, che ha organizzato nel suo giardino un evento del "Faiquelcazzochetipare Camp", ovvero la BeerFest. L'occasione è stata molto utile per iniziare a conoscere, almeno un poco, l'anima della blogosfera: le persone. La cosa che mi ha sorpreso è stato il vedere una trentina di persone chiacchierare, scambiarsi impressioni e pareri come se fossero amici di vecchia data. Anche io non ho avuto problemi ad inserirmi e a scambiare quattro chiacchiere con qualcuno. E' stato davvero divertente.

Il giorno dopo, nonostante il mio programma prevedesse mille Camp da visitare, ci siamo infilati al LitCamp e siamo rimasti li tutto il giorno ascoltando argomenti come "L'elemento narrativo nei videogiochi", "Il problema di introduzione degli e-book in Italia" e "L'introduzione del Print On Demand nel Bel Paese". La sera, alle 16 ci siamo infine spostati in sala 1000 per ascoltare la conferenza "L'informazione in formazione" tenuta da "volti noti" come Luca de Biase, Gianluca Neri, Massimo Mantellini, Vittorio Pasteris, Paolo Tacconi e, dulcis in fundo, Filippo Facci.
Mi è dispiaciuto molto perdermi la premiazione dei MBA (Macchianera Blog Award), ma problemi personali mi hanno costretto ad abbandonare la sala proprio sul più bello, ovvero mentre i "Lino e i Mistoterital" stavano deliziando le nostre orecchie! :))

E' stato veramente un bell'evento. Non vedo l'ora che ci sia il prossimo!

4 commenti:

pervillafranca ha detto...

Piacere di avervi conosciuti ragazzi! La BlogFest sicuramente e' stata un momento davvero speciale per conoscere gente e scambiarsi opinioni. Penso ache che siano nate delle amicizie, che nel nostro gergo si traducono nello scambio di feed rss nei rispettivi aggregatori e following su twitter! Cavolo adsso ho davvero capito a cosa puo' servire twitter!!! :)

karlo

PS: onore a MCC per la fantastica BeerFest... che poi e' diventata una enorme abBufalaFest!

Anonimo ha detto...

condivido i giudizi positivi e l'entusiasmo, tranne che per il wi-fi, che essendo vagamente scadente ci ha costretto a fare streaming radio con mezzi di fortuna!

jack

Giovanni.M ha detto...

@ Karlo: E' stato un piacere anche per me. Alla fine la cosa più bella della blogfest è stata conoscere gente e sicuramente la festa di MCC ha dato una mano! ;) Poi ovviamente se si discute di cose interessanti durante i camp, tanto meglio!! :)

@ jack: Bello il sito... il vostro template mi ricorda qualcosa.. :D
per quanto riguarda la wi-fi grazie a quel tempo bruttissimo ha costretto a riversare tutto il traffico su meno access point di quelli previsti, però tutto sommato, per chi non aveva grandi esigenze di banda (certamente non dovevo fare radio :]) era sufficiente! Sempre meglio che tirarsi una prolunga di 30 metri con bobina per avere il computer connesso alla ethernet! xD

Anonimo ha detto...

Sì, template originali, su Rieducational Channel :P ma siamo, forse, in fase di restyling! ;)

Jack